Blog Archives

Musica epica | la più efficace e affascinante musica cinematografica

Aug 05, 2021 by Vera Sorrentino - 0 Comments

Musica epica: la più efficace e affascinante musica cinematografica

La musica epica, chiamata anche eroica, è uno dei generi maggiormente utilizzati nel cinema. Si tratta di una tipologia di musica semplice da comporre ma che riscuote un notevole successo come musica di sottofondo o musica per video proprio per la sua intensità.
Questa tipologia di musica si caratterizza per il fatto che suscita sensazioni eroiche e di forza in chi l’ascolta.
Vediamo dunque nel dettaglio le caratteristiche che deve possedere questo tipo di musica e per cosa viene maggiormente utilizzata. Ricordando che sul nostro sito Shine Library si può trovare anche un catalogo di musica eroica.

Quali caratteristiche possiede questa musica?

La musica epica è in grado di far emozionare l’ascoltatore e farlo immergere totalmente in una realtà eroica, molto differente dalla normalità.
Questi brani sono sicuramente tra i più apprezzati come musica di sottofondo per film. Tendenzialmente questa musica possiede delle caratteristiche tecniche e di composizione ben distinte, in particolare:
– la scansione ritmica è solenne, si tratta di composizioni non ballabili;
– si utilizza l’orchestra, e gli ottoni e le percussioni la fanno da padrone;
– i brani sono costruiti da progressioni di “accordi eroici” senza troppe particolarità come ad esempio nel jazz.
La musica epica non è da confondere con la musica avventurosa che fa da colonna sonora in un film, infatti si tratta di due stili differenti.
La differenza principale di questi due stili è l’intensità emotiva del brano. Infatti la musica epica è solenne e trasmette sensazioni di grandiosità.

Per cosa si utilizza?

La musica epica è principalmente utilizzata come musica per video o per alcuni parti di film, in cui è necessario trasmettere allo spettatore grandezza e sensazioni di immensità.
Questo stile di musica però viene utilizzato anche come musica di sottofondo per svolgere attività ad esempio di allenamento o semplicemente lavorative, proprio perché trasmette molta autostima e una sensazione di invincibilità.
La musica epica è studiata proprio per far nascere dentro l’ascoltatore delle emozioni positive e una forte determinazione nel raggiungere un obiettivo, per questo è utilizzata anche per migliorare le prestazioni sul lavoro.

La musica epica nei film

Generalmente in ogni film di azione, avventura o semplicemente un fantasy, viene composta almeno una parte di musica epica per trasmettere la grandezza dell’eroe della storia.
Le percussioni e gli ottoni sono i veri protagonisti di ogni colonna sonora, rendendo meglio il concetto di profondità e grandezza.
Shine Library realizza delle musiche epiche straordinarie e molto intense da utilizzare come musica per video e colonna sonora.
Nella libreria musicale di Shine si possono trovare brani royalty-free e musiche originali da utilizzare come meglio si preferisce, una musica per ogni esigenza ed occasione.

Conoscevi queste curiosità?

Sul blog di Shine Library abbiamo raccolto aneddoti e curiosità musicali che ti lasceranno a bocca aperta!

Horror music | When the background becomes a soundtrack “from fear”

Jul 23, 2021 by Vera Sorrentino - 0 Comments

Horror music | When the background becomes a soundtrack “from fear”

In a horror movie or video, the real star is the music. The visuals, editing, and special effects help create suspense in the viewer’s soul. But without the right soundtrack, they would not succeed in their intent: to disorient and “scare” the audience.
Horror music, however, follows very precise rules, which you need to know in order to make the most of its potential.

Horror music: how it works

Typical background music in horror films or video clips refers to two types of “fear”: instinctive fear and fear of the unknown.

Instinctive fear

The first one manifests itself as the most classic of surprise effects: one jumps in a completely natural way in front of an unexpected event, with the intent, in any case, to protect oneself from the immediate danger.
The most suitable horror music background for instinctive fear is Jumpscare: images that appear suddenly, accompanied by sound effects.

Fear of the unknown

Fear of the unknown, on the other hand, is a more complex mechanism. Everything is proceeding as expected. The plot moves forward linearly, following a definite logic. The viewer is confident in what they are seeing. It achieves a state of serenity and, at times, contentment.
Unexpectedly, something happens that was not in the plans. Like the wrong piece of a puzzle. Inexplicable. It’s the phase in which the state of disorientation prevails.
This is what horror music does: it interrupts the initial state of tranquility and certainty, to reveal hidden, and “terrifying” sides of characters and situations.

Horror music: composition and uses

Horror films are based on temporal alterations and changes of tone, closely linked to unexpected events and scenes of danger.
Background music that surprises, plunging the viewer into total confusion. Contributing to this are modulations ranging from a major to a minor, or even diminished key, creating an atmospheric and distressing atmosphere.
Or nursery rhymes and lullabies that can create a bridge between naivety and wickedness. Inevitable, then, the distorted effects, obtained with traditional instruments such as the violin or with electronic instruments.
Background music that doesn’t go overlooked. Far from it. It enters the mind of the viewer of the film or video clip, like an obsession. Some of the most common scenes here include chases of paranormal entities such as monsters or zombies.
There are directors and video makers, moreover, who manage to transform other musical genres into horror music, associating, for example, relaxing or joyful music with terrifying frames.

The effects on the viewer

The “non-linear sounds” characteristic of horror music inevitably touch the viewer’s unconscious. It’s as if they bring up the most primitive and hidden fears.
A sort of emotional manipulation that the horror background is able to activate in the viewer, with scientifically proven consequences also from the physical-chemical point of view.
It seems, in fact, that horror music triggers norepinephrine, a neurotransmitter that causes blood vessels to constrict in case of perceived danger. In the dark this effect is amplified. That’s why in horror movies or videos, dimness takes center stage.
In order to get the most out of the editing of horror scenes, it is advisable to carefully choose the most appropriate background, which can enhance cuts and any special effects.
If you are making yet another work, or you are planning to give life to your first project, we invite you to visit our catalog of music for horror videos, full of tracks that can inspire you.

Musica horror | Quando il sottofondo diventa colonna sonora… da “paura”

Jul 23, 2021 by Vera Sorrentino - 0 Comments

Musica horror | Quando il sottofondo diventa colonna sonora… da “paura”

Nella realizzazione di un film o video horror la vera protagonista è la musica. Le immagini, il montaggio e gli effetti speciali contribuiscono a creare suspence nell’animo dello spettatore. Ma senza la giusta colonna sonora non riuscirebbero nel loro intento: disorientare e “spaventare”, appunto, chi guarda.
La musica horror, però, segue delle regole ben precise, che occorre conoscere per poter sfruttare al meglio le potenzialità.

Musica horror: come funziona

La musica di sottofondo tipica dei film o dei videoclip horror si rifà a due tipologie di “paura”: quella istintiva e quella dell’ignoto.

Paura istintiva

La prima si manifesta come il più classico degli effetti sorpresa: si sobbalza in maniera del tutto naturale di fronte ad un evento inaspettato, con l’intento, in ogni caso, di proteggersi dall’immediato pericolo.
Il sottofondo musicale horror più adatto alla paura istintiva è il Jumpscare: immagini che appaiono all’improvviso, accompagnate da effetti sonori.

Paura dell’ignoto

La paura dell’ignoto, invece, è un meccanismo più complesso. Tutto procede così come ci si aspetta. La trama va avanti lineare, seguendo una logica precisa. Lo spettatore è sicuro di ciò che vede. Raggiunge uno stato di serenità e, a tratti, di soddisfazione.
Inaspettatamente accade qualcosa che non era nei piani. Come il tassello sbagliato di un puzzle. Inspiegabile. è la fase in cui prevale lo stato di disorientamento.
Così fa la musica horror: tronca lo stato di tranquillità e certezza iniziale, per svelare lati nascosti, e “terrificanti”, di personaggi e situazioni.
Stai quindi cercando della musica spaventosa da aggiungere ai tuoi progetti o video? Allora ti invitiamo a visitare il nostro catalogo di musica spaventosa.

Musica horror: composizione e utilizzi

i film horror si basa su alterazioni temporali e cambi di tonalità, strettamente legati a fatti inaspettati e scene di pericolo.
Sottofondo musicale che sorprende, facendo sprofondare lo spettatore nella confusione più totale. A questo contribuiscono modulazioni che vanno da una tonalità maggiore a una minore, o addirittura diminuita, creando un’atmosfera suggestiva e angosciante.
Oppure filastrocche e ninna nanne, in grado di creare un ponte tra ingenuità e malvagità. Immancabili, poi, gli effetti distorti, ottenuti con strumenti tradizionali, come il violino o con strumenti elettronici
Musica di sottofondo che non passa in secondo piano. Anzi. Entra nella mente di chi guarda il film o il videoclip, come un’ossessione. Tra le scene più comuni, in questo caso, ricordiamo gli inseguimenti di entità paranormali come mostri o zombie.
Vi sono registi e videomakers, inoltre, che riescono a trasformare altri generi musicali in musica horror, associando, ad esempio, musica rilassante o musica allegra a frame terrorizzanti.

Gli effetti sullo spettatore

I “suoni non lineari”, caratteristici della musica horror, toccano inevitabilmente l’inconscio dello spettatore. è come se facessero riemergere le paure più primitive e nascoste.
Una sorta di manipolazione emotiva che il sottofondo musicale horror è capace di attivare in chi guarda, con conseguenze scientificamente provate anche dal punto di vista fisico-chimico.
Pare, infatti, che la musica horror inneschi la noradrenalina, neurotrasmettitore che provoca la costrizione dei vasi sanguigni in caso di avvertito pericolo. Al buio questo effetto è amplificato. Ecco perché nei film o nei video horror la penombra la fa da padrona.
Per ottenere il massimo dal montaggio di scene horror, si rivela opportuno scegliere con accuratezza il sottofondo più adeguato, che sappia esaltare tagli ed eventuali effetti speciali.
Se state realizzando l’ennesimo lavoro, o avete intenzione di dar vita al vostro primo progetto, vi invitiamo a visitare il nostro catalogo di musica horror, ricco di brani in grado di ispirarvi.

Esplora le nostre collezioni di musica e brani royalty-free per stile, genere, atmosfera, strumento, autore o prezzo

 

Piano solo | important background effect

Jun 25, 2021 by Vera Sorrentino - 0 Comments

Piano solo | why piano music is so important to create a striking background music

Why is piano solo so important? When it comes to video products, background music is an absolutely essential element because our brain is predisposed to interact with sounds. Softer music tends to relax us while higher-pitched sounds, for example, awaken our fears; this is the result of thousands of years of evolution. The piano is the instrument that best succeeds in bringing together several sounds. Just think, for example, that when cinema was silent, it was the keyboard of this instrument that determined the mood of the story.
We have realized that music made for solo piano is really effective in making a video content unforgettable. Its use can be very incisive, think for example of a documentary or a romantic film where the piano goes to create a sense of involvement really complete.
And speaking of romance, let’s note that lovers often use piano music to express their feelings; therefore, restaurants that cater to couples often have a pianist playing live sweet music to create the perfect atmosphere.

A bit of history

The time when the concept of background music was born is the Romantic period, roughly between 1890 and the early 1900s. From that moment on, music came out of the strict rules of classical music and approached other artistic forms.
It must be kept in mind that in that period there was a real explosion of fantasy! But we will have to wait a few more years to see the birth of the concept of soundtrack.

Music for videos

Ultimately, what makes music for videos important (whether they are intended for social media audiences, advertising videos, films or video games) is that it makes the proposed work stronger, more effective and unforgettable. Remember that the choice of an appropriate background music, can determine the success of an entire work.
Music is very important because it helps to create emotional connections with the target audience. And the piano is one of the solo instruments par excellence that is best suited for this purpose. In fact, there are a number of piano soundtracks that have made themselves truly unforgettable!
If you too are thinking of using a piano soundtrack just to make your work more complete, we invite you to browse our catalog and evaluate our Piano collection.

Music for children | simple structures and easy to remember melodies

Jun 12, 2021 by Vera Sorrentino - 0 Comments

Music for children | simple structures and easy to remember melodies

It is well known that music can make a video, a story, a game… more engaging, let alone when we are talking about entertainment for children! Music for children is a vector of fantasy, and makes young users more curious and full of expectations. Italy has great experience in creating music for children, just think of all the cartoon theme songs.
But children’s music is more than that, it represents a vast field that gathers a great number of styles, whose origins are lost in the dawn of civilization.

A bit of history

It must be kept in mind that music for children has always existed, just think of lullabies… Not infrequently, poems, nursery rhymes and traditional stories, which often had the purpose of passing on information and stories of their own culture, were in fact accompanied by simple and easy to memorize melodies or were sung directly.
These musics, which are spread all over the world, have developed common characteristics that include the simplicity of the composition and a strong importance of the melody.
We emphasize that this genre of music has mainly two goals:
entertain;
educate.

Music for children to educate and entertain

Music for children often has an educational purpose and is intended to help children understand how they should interact with the outside world and learn to better understand their surroundings. Let’s think, for example, of the famous song “In the old farmhouse” which teaches children the names of animals and their respective verses…
This type of music, as mentioned above, should not be too complicated from a technical point of view but simply enveloping and fun, a nice entertainment, a sort of moment of leisure and play. It may seem like a small thing but it is really very important for children to feel relaxed and at ease. In fact, it is in that positive frame of mind that they will be best prepared to learn!
On our shine-library platform you can find a variety of songs for little ones. In addition we have created a themed collection: Royalty free songs for kids | “Music for Kids Collection”.
In this way you can create, for example, nice videos for children, or a suitable background music for parties or plays, or find the right soundtrack for a new cartoon, etc..

Previous